OAPPC Udine
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

GIANUGO POLESELLO NEL CONTESTO FRIULANO, TRA ASTRAZIONE E RURALITÀ

12 Ottobre-16:00/19:00

SABATO 12 OTTOBRE 2019

16.00 – 19.00

CASA CAVAZZINI, Via Cavour 14, UDINE

 

POSTI ESAURITI, in caso di rinuncia si prega di darne tempestiva comunicazione alla Segreteria.

Il seminario, curato da Massimiliano Valle con contributi di docenti e studiosi, è l’ultimo di una serie di eventi che – tra Milano, Venezia e il Friuli – hanno avviato una riflessione sull’attività progettuale di Gianugo Polesello, composta da lezioni, scritti, disegni, progetti e opere, a partire da una ricerca sulla composizione architettonica: la disciplina che ha posto al centro della sua attività. Tra le pubblicazioni che hanno accompagnato queste iniziative la più recente è il libro su “Gianugo Polesello un maestro del Novecento. La composizione in architettura”, a cura di Pierluigi Grandinetti, Armando Del Fabbro e Riccarda Cantarelli, che verrà presentato nel corso del seminario.

Tra le tematiche che verranno affrontate nel seminario:
– il rapporto con la cultura della terra friulana, cui Gianugo era anche affettivamente legato, in particolare con i valori della “ruralità”. In questo ambito Polesello ha intessuto rapporti e avviato scambi con numerosi artisti e intellettuali friulani, alcuni originari come lui della bassa pianura friulana;
– il contributo di Gianugo Polesello all’architettura italiana, su vari aspetti tra i quali il rapporto nel progetto tra tradizione e innovazione: un rapporto forte anche se sotterraneo, perché, come scrivono Giuseppe Terragni e il Gruppo 7: “è la tradizione che si trasforma, assume aspetti nuovi sotto i quali pochi la riconoscono”;
– la sperimentazione condotta – prevalentemente attraverso progetti, nelle varie fasi della sua attività – sulle categorie e gli strumenti della composizione architettonica: le ricerche sul percorso logico e creativo di formazione del progetto di architettura, i concetti di luogo e di architettura del piano, il rapporto tra ideazione e costruzione, il principio di “astrazione” tra geometria e tipologia, il linguaggio e la retorica architettonica.
In particolare la “friulanità” di Gianugo Polesello, originario di Castions di Strada, ne spiega alcuni tratti del suo carattere: il senso del lavoro, il pudore, il rigore, ma anche una profonda sensibilità. Far riemergere il suo rapporto con la cultura friulana può aiutarci quindi a comprendere la sua figura di intellettuale, che riflette sulle condizioni materiali di una società e di un territorio, ma che è anche sempre alla ricerca dell’altrove, guardando oltre. E in questo Polesello era un anticipatore, talora spiazzante, con il gusto del paradosso, ma attento alle identità e alle differenze: in ciò simile – pur nella diversità – a Pier Paolo Pasolini.
Il seminario può presentare interesse per gli architetti friulani, sia per una riflessione sulla propria disciplina sia – essendo numerosi gli ex studenti di Gianugo Polesello – per cogliere il valore e l’attualità del suo contributo all’architettura.

Iscrizioni: piattaforma Imateria

Codice evento: ARUD654

Crediti: 3 c.f.p.

Clicca qui per scaricare la locandina.

Dettagli

Data:
12 Ottobre
Ora:
16:00/19:00

Organizzatore

Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Udine
Telefono:
0432/506363
Email:
formazione.oappcud@yahoo.it

Luogo

Casa Cavazzini
Via Cavour 14
Udine, 33100 Italia
+ Google Maps