OAPPC Udine

APPROFONDIMENTO IN MOSTRA ALL’INTERNO DELL’ ANTOLOGICA DEDICATA A VICO SUPAN (1917-2017)

SABATO 13 GENNAIO 2018

DALLE ORE 18.00

CHIESA DI SANTA MARIA DEI BATTUTI, CIVIDALE DEL FRIULI (UD)

 

In occasione dei cento anni dalla nascita di Vico Supan (1917-1988), dopo una prima presentazione in ottobre effettuata a Udine, e una mostra da poco conclusasi a Cividale del Friuli con cinquanta sue opere, il Comune di Cividale in collaborazione con il Centro Friulano di Arti Plastiche organizza una conferenza di approfondimento.

Supan, di origine austriaca fin dagli anni Cinquanta fu uno degli animatori della vita artistica friulana e, insieme ad altri colleghi, fondò il Centro Friulano Arti Plastiche. Aveva iniziato a dipingere in giovane età, migliorando sempre la sua tecnica ed elaborando un linguaggio personalissimo sui vari soggetti trattati. Le sue opere furono oggetto d’interesse da parte di numerosi critici d’arte. Le sue sperimentazioni spaziavano dalle nature morte, al neorealismo friulano, al post-cubismo. Ma la sua massima espressione artistica la troviamo nelle tele che vedono come soggetto il “suo” fiume: il Natisone. Ecco cosa scrisse Carlo Sgorlon di Supan e del suo Natisone: “ La pittura di Supan che ha per tema il Natisone costituisce ormai un vasto episodio artistico. Il fiume sembra essere diventato il suo universo, la sua mitologia, perfino la sua ideologia….un tema fondamentale, un polo attorno a cui ruotare, un luogo magico nel quale realizzare la sua personalità, e capace di catalizzare attorno a sé tutte le sue risorse pittoriche.

Clicca qui per scaricare la locandina