Attività culturali / Eventi non accreditati

17
Ott

MOSTRA: “ADAGIO. UNO: IL GIOIELLO CONTEMPORANEO E L’ARTE VISIVA SI INCONTRANO”

FINO AL 20 OTTOBRE 2018

MAKE SPAZIO ESPOSITIVO, PALAZZO MANIN, Via Manin 6/A, UDINE

 

MAKE porta a Udine, in anteprima assoluta, “Adagio. Uno” di Alice Brazzit e Letizia Maggio.. Un progetto che avrà il suo esordio nel capoluogo friulano, per essere poi ospitato in altre città italiane ed estere, e che unisce diverse forme espressive in un percorso che parte dalla forma (il gioiello contemporaneo), per diventare immagine (la fotografia) e poi trasformarsi in movimento (video installazione).

Alice Brazzit, pordenonese, trasferita a Barcellona, dove attualmente vive, lavora tra Italia e Spagna come fotografa e videomaker freelance, in diversi settori e progetti, alcuni di natura strettamente artistica, altri di natura commerciale, prestando una particolare cura al racconto e alla poetica dell’immagine.
Letizia Maggio, designer di gioielli contemporanei, dopo aver arricchito la sua formazione in campo artistico attraverso corsi di oreficeria con artisti di fama internazionale, ha tradotto tutto quanto appreso in ricerca sui materiali e sui linguaggi del gioiello contemporaneo. I suoi lavori, micro opere in cui si fondono scultura, pittura e linguaggio installativo, sono noti in campo internazionale e vengono presentati in diverse gallerie in Italia e all’estero.
La video installazione sarà curata dalla stessa Alice Brazzit in collaborazione con l’artista multimediale Alberto Biasutti.
Ad interpretare i linguaggi delle due artiste, la giapponese Megumi Isono, personaggio poliedrico dalle tante sfumature e modella d’eccezione per questo progetto.

Con la partecipazione del MuDeFri, Museo del Design del Friuli Venezia Giulia.
Nell’occasione si potranno degustare i drink gentilmente offerti da The Winefathers e dal Gin di Fred Jerbis.

Link utili: www.makepalazzomanin.it https://www.facebook.com/MAKEspazioespositivo/

Clicca qui per scaricare la locandina.

17
Ott

LA PROTEZIONE ATTIVA E PASSIVA ANTINCENDIO E I SISTEMI DI SEGNALAZIONE VOCALE D’ALLARME. LA SCELTA E LA PROGETTAZIONE NELL’AMBITO DELLA NORMATIVA VIGENTE

MARTEDÌ 23 OTTOBRE 2018

14.30 – 18.30

MIB TRIESTE, SALA CONVEGNI “GENERALI”, Largo caduti di Nassirya, 34128 TRIESTE

 

Evento organizzato dall’Associazione Prevenzione Incendi Italia e  EBAFoS, con il Patrocinio del Collegio Provinciale Geometri di Trieste e Collegio dei Periti Industriale di Trieste.

Iscrizione: https://www.prevenzioneincenditalia.it/prossimi-eventi/443-seminario-tecnico-prevenzione-incendi.html

Clicca qui per scaricare la locandina.

17
Ott

MOSTRA: DA KANDISKY A BOTERO, TUTTI IN UN FILO

DAL 1 NOVEMBRE 2018

PALAZZO ZAGURI, CAMPO SAN MAURIZIO , VENEZIA

 

Una mostra dai grandi numeri: un palazzo di 4 piani e 35 sale espositive, oltre 100 opere esposte, un percorso tra arazzi e arte contemporanea.
Protagonisti i celebri maestri Kandinsky, Dalì, Miró, Casorati, Capogrossi, Andy Warhol, i colori di Matisse e Paul Klee, le forme senza tempo di De Chirico, l’arte dirompente di Corrado Cagli e Mirko Basaldella.
Un viaggio lungo più di un secolo nell’antico e nobile Palazzo Zaguri.
È qui che prende vita una mostra unica al mondo, un evento internazionale in prima assoluta.

Una mostra che vede la collaborazione con il professor Vittorio Sgarbi che sarà la voce narrante del percorso espositivo, grazie alla realizzazione delle audioguide.

Aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso ore 17.00).

Per maggiori informazioni: www.artistidelnovecento.it

17
Ott

MOSTRA: OMNIA MUTANTUR DI VINCENZO BELLARTE

FINO AL 3 NOVEMBRE 2018

GALLERIA MOSAICO, Via Ginnasio Vecchio 3, UDINE

 

Tutto cambia, nello spazio e nel tempo. Le città in cui viviamo sono organismi in continua mutazione stratificate nei secoli, Roma in particolare rivela in maniera evidente le tracce del proprio cambiamento: le prime mura difensive che stabilivano un confine invalicabile oggi attraversano Termini, la principale stazione della città, simbolo di collegamento e unione anziché di separazione. Resti di acquedotti e di terme imperiali sono oggi inglobati in edifici i cui abitanti, a volte inconsapevolmente, condividono la propria quotidianità con la storia, templi una volta solitari sono adesso circondati dal traffico stradale, torri di avvistamento ormai semidistrutte, reclamano ancora la loro ostinata presenza nella periferia della città. Testimonianze silenziose che di giorno sono sopraffatte dal caos urbano mentre di notte tornano a parlare per raccontarci la loro storia e che inevitabilmente tutto cambia.
Il progetto è presente all’interno del libro “Limìne – Guida ai limiti della città”, a cura di Massimo Siragusa, ed. DER Lab, Roma 2017. Sito internet www.vincenzolabellarte.it

VINCENZO LABELLARTE
Nato a Bari nel 1974, inizia a studiare fotografia e sviluppo con stampa in camera oscura come autodidatta. Successivamente si trasferisce a Roma dove si laurea in Architettura e approfondisce lo studio della tecnica e del linguaggio fotografico presso Officine Fotografiche, seguendo workshop e corsi tematici. Parallelamente si interessa allo studio dello storia della fotografia e del linguaggio contemporaneo. Nel 2015, in occasione dell’Open House di Roma, si occupa della direzione artistica di Niente Da Vedere, manifestazione multimediale sul racconto del quotidiano della città ambienta in tre differenti spazi urbani. Nel 2016 coordina l’organizzazione del progetto collettivo “Lìmine – Guida ai limiti di una città”, curato da Massimo Siragusa, a cui partecipa anche come fotografo, progetto che nel nel 2017 diventa un libro edito da Doll’s Eye Reflex Laboratory.
Ha pubblicato su: L’Espresso, Panorama, Domus, Int/AR Journal (Rhode Island School of Design), Fotocult, Huffington Post, Internazionale, IL Idee e lifestyle del Sole 24 Ore. Attualmente si occupa di Fotografia di Architettura e di paesaggio e collabora con lo Studio Bianchi Architettura (Roma) alla progettazione di allestimenti espositivi e progetti multimediali di divulgazione.

Esposizioni:

  • Fabbrica Roma – Roma 2018
  • Galleria Isole – Torino 2018
  • Studio RB, Open! – Udine 2018
  • Festival Fotografia Europea – Reggio Emilia 2017
  • Officine Fotografiche, Lìmine, indagine ai limiti di una città – Roma 2016
  • Festival Fotografia Europea, Assedio – Reggio Emilia 2016
  • Materiis, ritratti di mosaicisti – Spilimbergo 2016
  • Photissima/Photocontainer – Torino 2015
  • Ex-Cartiera Appia, Naked City Project Fest – Roma 2015
  • Bastione Sangallo, Luigi Pellegrin, Visioni di Architettura – Pisa 2015
  • Teatro Ambra – Niente Da Vedere – Roma 2015
  • Open House, Niente Da Vedere – Roma 2015
  • Fotoleggendo – Istituto ISA, .Assedio – Roma 2014
  • Interno 14 , Copiare Saturno – retrospettiva sull’arch. Luigi Pellegrin – Roma 2014
  • Studio Paola Rossi, Installazione site-specific con Alessio Ancillai – Open House Roma 2014
  • Casa dell’Architettura, retrospettiva sull’arch. Giuseppe Rebecchini – Roma 2012; a cura di Carraro Chabarik mosaico contemporaneo
17
Ott

MOSTRA: METAMORFOSI DEL SEGNO FRA SECESSIONE E FUTURISMO. DALL’IMPERO ASBURGICO ALLA FIUME DI DANNUNZIO

FINO AL 4 NOVEMBRE 2018

GALLERIA ESPOSITIVA, Piazza Cavour, MONFALCONE (GO)

 

Esposizione che metterà in mostra disegni originali di Gustav Klimt, Otto Wagner e Antonio Sant’Elia.

Clicca qui per scaricare la locandina.

 

 

17
Ott

MOSTRA: T.T.T. TRADIZIONE – TRADUZIONE – TRADIMENTO, RIFLESSIONI SULL’ARCHITETTURA MONDANA

FINO AL 4 NOVEMBRE 2018

Cjase da Int, CERCIVENTO (UD)

 

Mostra a cura di Federico Mentil, architetto molto attento ai temi dell’architettura contemporanea alpina.

Clicca qui per scaricare la locandina.

17
Ott

QGIS, GRASS FREE ED OPEN SOURCE GIS E GEODATABASE, TEORIA E APPLICAZIONI

LUNEDÌ 19 E MARTEDÌ 20 NOVEMBRE 2018

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, AMBIENTALE E MECCANICA DELL’UNIVERSITÀ DI TRENTO

 

Le lezioni della XVII edizione del Corso teorico-pratico QGIS sono tenute da un’equipe di docenti multidisciplinare e sono rivolte a liberi professionisti, tecnici di enti ed amministrazioni locali, insegnanti di istituti superiori e a tutti coloro che vogliano conoscere le potenzialità che i GIS Free ed Open Source possono fornire in diversi campi: dalla pianificazione del territorio alla progettazione di grandi strutture, dal coordinamento e gestione di reti tecnologiche al controllo e analisi di problematiche ambientali ed infine in campo educativo.

Per ulteriori informazioni potete contattare la Segreteria organizzativa: grass@unitn.it oppure navigare sul sito del corso https://event.unitn.it/grass2018/grass2018.html

Costo: 350,00 euro

Clicca qui per scaricare la locandina.

17
Ott

MOSTRA: ARTE NEI TRANSATLANTICI, UN VIAGGIO NELLA BELLEZZA, NELL’INNOVAZIONE E NEL LAVORO

FINO AL 30 GENNAIO 2019

MUSEO DELLA CANTIERISTICA, MONFALCONE

 

L’esposizione è articolata in 3 sezioni:

I Grandi artisti del Novecento: Baj, Fini, Fiume, Lilloni, Menzio, Munari, Music, Purificato, Salietti, Severini, Spacal, Ziveri.

Le navi dei record: Kaiser Franz Joseph II, Saturnia, Stockolm, Giulio Cesare, Galileo Galilei, Oceanic, Eugenio C., Crow Princess, Carnival Destiny, Gran Princess, Ventura, Royal Princess, Majestic Princess, MSC Seaside.

Mascherini, lo scultore dei transatlantici: Orfeo, Conchiglia, Marina, La Vita, Nettuno e Teti, La Ninfa Chelone, La Notte, Bora, Scirocco

 

Clicca qui per scaricare la locandina.

16
Ott

CALL TO ACTION: IL WORKSHOP INTENAZIONALE CHICAGO

23 – 27 OTTOBRE 2018

CHICAGO

 

Dopo la prima edizione a Dubai di novembre 2017, la Fondazione Inarcassa sta organizzando il II Workshop Internazionale, a Chicago.

L’obiettivo è quello di offrire a professionisti iscritti ad Inarcassa, che preferibilmente abbiano maturato un’esperienza all’estero e con una buona conoscenza della lingua inglese, l’opportunità di stabilire un contatto con il mercato USA, le istituzioni locali e gli operatori esteri. In particolare, la città di Chicago, rappresenta una realtà in costante crescita per i servizi di ingegneria e architettura, nonché un punto di riferimento della professione negli Stati Uniti per il mondo accademico e culturale.

Il workshop, che si terrà dal 23 al 27 ottobre p.v., sarà l’occasione per raccogliere informazioni sulle dinamiche del mercato americano, entrare in contatto con importanti studi di architettura e ingegneria e partecipare a visite, ad alto contenuto tecnico, delle costruzioni simbolo di Chicago. Inoltre, nell’ambito della collaborazione con ALA – Assoarchitetti, sarà possibile partecipare anche all’inaugurazione della mostra del Premio Internazionale Dedalo Minosse alla Committenza, che sarà allestita presso l’Istituto di Cultura Italiana.

Nel seguente link è possibile consultare il programma e le modalità di adesione: http://www.fondazionearching.it/web/guest/-/call-to-action-ii-workshop-internazionale-chicago

15
Ott

MASTER DI II LIVELLO: TOWN CENTRE MANAGEMENT

Master universitario di II livello in Town Centre management attivato su proposta del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Trieste, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università di Udine e con Confcommercio Friuli Venezia Giulia.

Il Master ha lo scopo di formare una figura professionale di alta qualificazione, in grado di supportare il decisore pubblico o quello privato nella formazione di analisi, strategie, programmi/azioni e politiche per l’innovazione e la competitività. Il master intende perciò fornire gli strumenti per progettare, realizzare e gestire programmi complessi e integrati di trasformazione e rigenerazione urbana e territoriale, atti a incidere positivamente nella costruzione delle strategie di riposizionamento delle città e dei territori urbanizzati, nonché nella loro offerta di servizi, al fine di rispondere con maggiore efficacia alla competizione tra polarità e sistemi urbani.

Per ulteriori informazioni: Università degli Studi di Trieste

Clicca qui per scaricare la documentazione.

Scadenza ammissione: 15 Ottobre 2018 ore 14.00