Circolari CNAPPC

12
Feb

VII RASSEGNA URBANISTICA NAZIONALE – MOSAICO ITALIA: RACCONTARE IL FUTURO

DAL 3 AL 6 APRILE 2019

CENTRO CONGRESSI, RIVA DEL GARDA, (TN)

 

La Rassegna Urbanistica Nazionale (Run) rappresenta l’occasione per mettere a confronto i processi di pianificazione, i programmi, i progetti e le politiche urbane e territoriali che si stanno attuando nelle varie realtà e contesti italiani. Un evento dedicato al dibattito, alla riflessione e allo scambio di esperienze per le amministrazioni pubbliche, gli operatori, i progettisti, gli studiosi impegnati nel governo del territorio.
La VII RUN si svolgerà contestualmente al XXX Congresso dell’INU e a un convegno dedicato alla montagna, e prefigura quattro visioni: l’Italia fragile; l’Italia policentrica; l’Italia delle reti; l’Italia che si rigenera.
Mosaico Italia: raccontare il futuro si articola in tre diverse modalità:
– RUN digitale, un racconto multimediale lungo 15 giorni, con interviste video ed eventi su piattaforma digitale (in rete, dal 15 marzo al 2 aprile);
– RUN Gallery, una gallery multimediale permanente, su apposita piattaforma web, che aiuta nella lettura a più chiavi e permette di trasformare la parte espositiva in un motore di accesso, dando il valore aggiunto di una indicizzazione per temi e localizzazione geografica, utile sia dal punto di vista scientifico che disciplinare (online dal 15 marzo 2019);
– RUN Mostra, una esposizione di piani, progetti, programmi e politiche, su pannelli (Centro Congressi a Riva del Garda – 3/6 aprile 2019) collegati a una giornata di approfondimento, il 4 aprile, con la presentazione dei casi, in 16 seminari consecutivi e paralleli.

La Rassegna Urbanistica Nazionale è anche collegata al Rapporto dal Territorio dell’INU che raccoglie in modo organizzato i dati e i commenti relativi all’andamento delle attività di governo del territorio (anche nella loro molteplice e complessa interrelazione con la programmazione comunitaria) e delle strategie e politiche nazionali in materia di ambiente, paesaggio, economia, territorio.

Il sito della VII RUN INU è attivo ed è possibile effettuare la pre-registrazione.
https://www.inucongressorun2019.com/

Link utili:
http://www.inu.it/37213/in-evidenza/rassegna-urbanistica-nazionale-a-riva-del-garda/
https://www.facebook.com/InuUrbanistica/videos/1135510293294769/
https://www.youtube.com/watch?v=h30O4zZM8sE

Clicca qui per scaricare la locandina.

8
Feb

BISP 2019 – V° EDIZIONE DELLA BIENNALE INTERNAZIONALE DELLO SPAZIO PUBBLICO

30, 31 MAGGIO  E 1 GIUGNO 2019

EX MATTATOIO COMUNALE (oggi sede della Facoltà di Architettura ROMA 3), ROMA

 

Il Cnappc comunica che dal 30 maggio 2019 si terrà la fase conclusiva della V° Biennale Internazionale dello Spazio Pubblico (di seguito detta B.I.S.P.).
La B.I.S.P. è organizzata dall’Associazione Culturale B.I.S.P. e promossa da INU, CNAPPC, ANCI, Università degli Studi Roma 3, Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Roma, da ACI, da INARCH, e da altri soggetti.
La B.I.S.P. si articola in una Call rivolta a vari soggetti nazionali e stranieri (Progettisti, Amministrazioni, Associazioni, Privati, Designer, Film makers, Policy makers) attraverso la quale viene richiesto a chi è interessato a partecipare di proporre un caso, un progetto, un processo di realizzazione o di gestione di spazio pubblico riconducibile ad uno dei temi proposti per questa Edizione.
B.I.S.P. è mettere a confronto e divulgare processi e progetti innovativi in cui lo Spazio pubblico oltre al proprio valore congenito, diventa occasione di coesione sociale, di maturazione identitaria, di luogo realmente utile al miglioramento della qualità della vita.
I casi presentati vengono confrontati e discussi nei 3 giorni di workshop che assurgono a momento centrale dell’Edizione, che costituiranno successivamente parte del costituendo archivio delle Buone pratiche, che i soggetti organizzatori tenderanno a diffondere e pubblicizzare attraverso pubblicazioni e siti WEB.
La B.I.S.P. è attualmente l’unico evento nel panorama internazionale centrato sullo Spazio Pubblico, insieme al Festival del Paesaggio che si tiene a Barcellona.
La parola chiave scelta per l’edizione 2019 è INCONTRI:
Incontri che diano forza e sviluppo alle potenzialità delle reti sociali, che permettano di conoscere chi è diverso da noi, che contribuiscano a creare città aperte, accessibili, sicure e solidali.
Incontri che mettano a sistema le identità e le peculiarità e che usino l’intelligenza collettiva della città per attuare quanto proposto dall’Agenda Urbana 2030, approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite o da quanto previsto da quella della Comunità Europea (Patto di Amsterdam 2016).
Incontri che liberino le energie sviluppate dalle città per rendere più alta la qualità della vita dei propri cittadini e le facciano diventare più attrattive.
Quest’Anno il tema dello Spazio Pubblico è proposto con tre FOCUS:
1) Il Verde Urbano
2) L’arte Pubblica
3) La mobilità sostenibile.
Premesso che viene lasciata ampia scelta di proposta dei casi che si vorranno presentare alla B.I.S.P. 2019, viste le azioni specifiche in atto del Consiglio Nazionale, si riterranno particolarmente interessanti quei casi che affronteranno i Temi proposti nel contesto della Città storica, nell’ambito delle forme del turismo sostenibile, in relazione al contrasto ai cambiamenti climatici.

Si invita pertanto chi fosse interessato a proporre progetti, processi o casi studio a compilare la scheda di adesione e inviarla all’indirizzo par19@biennalespaziopubblico.it e, p.c. all’indirizzo callbisp2019@cnappc.it entro il 28 febbraio p.v.

Per maggiori dettagli si invita a consultare il sito: www.biennalespaziopubblico.it

Clicca qui per scaricare i documenti.

12
Ott

QUESTIONARIO COMMISSIONE EUROPEA – ATTIVITÀ DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA E IMMOBILI AD ENERGIA QUASI ZERO

Si informa che la Commissione Europea ha commissionato uno studio sulle attività di riqualificazione energetica e sugli immobili a energia quasi zero in Europa.
In questo contesto, ha affidato ad una società di consulenza esterna (GfK), un’indagine che si rivolge specificamente alla professione di architetto, al fine di raccogliere informazioni sul tipo di lavoro svolto dagli architetti, sulle proprietà energetiche dei progetti e sulle possibili soluzioni alla crescente richiesta di energia ad alta efficienza energetica.
Si allega, a tal proposito l’invito del Consiglio degli Architetti d’Europa, dal quale siamo chiamati a partecipare in quanto Organismo membro e del GfK Social and Strategic Research, ad aderire all’iniziativa, rispondendo al sondaggio che resterà attivo fino al 14 ottobre, cliccando il seguente link: https://web70.gfk.com/projects/BEL_471419_A/addrandom.asp

Clicca qui per scaricare l’invito.

6
Ago

PUBBLICAZIONE REPORT “LE POLITICHE DI COESIONE E LA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014/2020. RISORSE E STRUMENTI PER LE CITTÀ – RUOLI E OPPORTUNITÀ PER I PROFESSIONISTI”

Con riferimento al convegno ”Attuazione dell’Agenda Urbana e la partecipazione degli Architetti P.P.C. alle politiche di Coesione”, svoltosi a Roma giovedì 7 giugno, si comunica che è stato pubblicato, sul sito www.awn.it, il Report “Le Politiche di Coesione e la Programmazione Europea 2014/2020. Risorse e strumenti per le città – ruoli e opportunità per i professionisti”, presentato in occasione del seminario.

Si ricorda che questa pubblicazione si inserisce tra quelle azioni di sistema individuate dal CNAPPC per promuovere la diffusione delle conoscenze e stimolare la formazione di nuove competenze nonchè orientare l’azione politica del sistema Ordinistico Italiano che può affiancare le Amministrazioni Regionali e Locali affinchè le risorse vengano effettivamente impegnate.

Il report ha anche l’obiettivo di fornire ai professionisti uno strumento generale per orientarsi nel complesso e vasto panorama dei Programmi e delle Risorse della Programmazione Europea, centrando l’attenzione sui principali programmi di interesse per la categoria.
Al contempo intende fornire uno strumento, operativo e agile, per la ricerca delle informazioni sui Programmi, sui Bandi e sui Progetti e sulle buone pratiche esemplificative. Fornisce inoltre la rubrica delle Autorità di Gestione dei Programmi Operativi Nazionali e Regionali, attraverso schede dettagliate per tutte le regioni d’Italia con i recapiti degli uffici e dei funzionari referenti.

13
Lug

RILASCIO DELLE PLANIMETRIE CATASTALI RIFERITE A STADI NON PIÙ ATTUALI E AD UNITA IMMOBILIARI SOPPRESSE – ESTENSIONE NUOVE FUNZIONALITÀ

Si rende noto che con nota del 25 Maggio 2018, protocollo n. 105363, sono state rese disponibili agli Uffici Provinciali – Territorio, nell’ambito degli applicativi di Territorio Web, nuove funzionalità finalizzate a consentire il rilascio delle planimetrie catastali riferite a stadi non più attuali, unitamente a quelle unità immobiliari soppresse.

Si rammenta che la richiesta di copia delle planimetrie, qualora non presenti nelle basi informatizzate dell’Agenzia, dev’essere motivata.

Clicca qui per scaricare il documento

9
Lug

ACCORDO CNAPPC – UNI (ENTE ITALIANO DI UNIFICAZIONE)

È stata recentemente siglata la convenzione che permetterà ai professionisti iscritti all’albo la
consultazione delle norme UNI. Tale accordo è operativo dal mese di Giugno 2018.

Clicca qui per scaricare la circolare del CNAPPC e Clicca qui per scaricare la convenzione

5
Apr

PROROGA RINNOVO ELENCO COMPONENTI COMMISSIONI GIUDICATRICI NEI CONCORSI DI PROGETTAZIONE E DI IDEE

Il Consiglio Nazionale Architetti P.P.C. intende rinnovare il proprio elenco a cui attingere per segnalare, ai soggetti banditori che ne facciamo richiesta, componenti di commissioni giudicatrici nei concorsi di progettazione e di idee.
A tal fine si invitano tutti gli interessati a presentare la propria adesione, utilizzando esclusivamente il modello di istanza/curriculum allegato alla presente. Si precisa che le domande inviate con altre modalità non saranno prese in considerazione.
L’invio deve essere effettuato all’indirizzo di posta elettronica giurie.cnappc@awn.it, entro il prossimo 6 aprile 2018. Successivamente si procederà ad un aggiornamento periodico di cui sarà data tempestiva notizia.

Clicca qui per scaricare gli allegati in word e Clicca qui per scaricare gli allegati  in pdf

4
Apr

PROVVEDIMENTO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE PER L’INSERIMENTO DEGLI ARCHITETTI E ARCHITETTI IUNIOR TRA I SOGGETTI DA INCLUDERE TRA GLI INCARICATI DELLA TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTENUTI NELLE DICHIARAZIONI DI SUCCESSIONE

L’Agenzia delle Entrate con provvedimento n. 53616 del 9.3.2018, individua, ai soli fini della trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e domande di volture catastali, quali soggetti incaricati della trasmissione delle stesse, anche riuniti in forma associativa, gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”.

 

Clicca qui per scaricare il provvedimento n. 53616 del 9 marzo 2018 e Clicca qui per scaricare la circolare del CNAPPC.

4
Apr

NUOVE NORME TECNICHE SULLE COSTRUZIONI IN VIGORE DAL 22 MARZO 2018

Sono entrate in vigore il 22 marzo 2018 le nuove norme tecniche sulle costruzioni, varate dal MIT con il DM 17/01/2018 (MIT), pubblicato in Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n°42 del 20/02/2018 (Supplemento Ordinario n°8), che sostituiscono le vecchie norme di cui al DM 14/01/2008.
Il testo delle nuova normativa, redatto in seno al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici con il contributo del Consiglio Nazionale Architetti P.P.C., introduce molte novità nell’ambito degli interventi sugli edifici esistenti. Per fare un esempio, le norme tecniche del 2008, per gli interventi di miglioramento sismico, non imponevano il raggiungimento di standard particolari, poiché bastava dimostrare che, con l’intervento, si migliorava la risposta strutturale della costruzione nei confronti di un sisma, anche in misura modesta; con le nuove norme tecniche, gli interventi di miglioramento sismico che riguardino costruzioni sensibili, come le scuole, dovranno essere finalizzati al raggiungimento di una percentuale non inferiore al 60% delle prestazioni strutturali attese per le nuove costruzioni. Gli interventi su costruzioni esistenti di II e III classe, invece, dovranno raggiungere un miglioramento non inferiore al 10%.
Per quanto riguarda gli interventi di adeguamento sismico è ovviamente prescritto il raggiungimento del 100% delle prestazioni attese per una nuova costruzione, tranne che per gli interventi da eseguire a seguito di un cambiamento di destinazione d’uso, per i quali la percentuale scende all’80%.
Molta attenzione viene riservata all’affidabilità dei materiali e alla manutenzione programmata della struttura durante la sua vita presunta. Le norme fanno spesso riferimento ad una circolare esplicativa, la cui bozza è stata già redatta dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che auspichiamo possa essere pubblicata al più presto, al fine di dotare gli addetti ai lavori degli strumenti indispensabili per applicare le nuove norme tecniche che, come detto in precedenza, entreranno comunque in vigore, anche senza il supporto della circolare, il prossimo 22 marzo.
L’art. 2 del DM 17/01/2018 disciplina il periodo transitorio, stabilendo che, per le opere di committenza privata (comma 2), le cui opere strutturali sono in corso di esecuzione, o per le quali sia già stato presentato il progetto agli Uffici competenti prima dell’entrata in vigore delle NTC 2018 (cioè prima del 22 marzo 2018), si possono continuare ad applicare le previgenti Norme Tecniche per le costruzioni, fino all’ultimazione dei lavori e al collaudo statico degli stessi.
Per effetto del comma 1 del sopra citato art. 2, le previgenti norme tecniche continueranno ad applicarsi anche nei lavori pubblici in corso di esecuzione o che siano stati semplicemente affidati o per i quali siano stati già affidati i relativi progetti definitivi o esecutivi, prima della suddetta data di entrata in vigore delle nuove norme tecniche per le costruzioni.

27
Lug

Circolari CNAPPC

Accatastamento degli stabilimenti balneari su area demaniale
Scarica

Clean Energy for all Europeans: the Architects Council of Europe advances three guiding principles to deliver a step change in building performances
Scarica

Policy Positions ACE
Scarica

Festa dell’Architetto, Premio Architetto Italiano e Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2016
Scarica

Premio RI.U.SO_05 – Rigenerazione Urbana Sostenibile
Scarica

Progetto Europeo Prof-Trac
Newsletter Prof-Trac giugno 2016