News - Ordine Architetti Udine

10
Lug

LAVORI PUBBLICI

VENERDÌ 12 LUGLIO 2024

09.00 – 12.30

C/O ANCE, TORRE SANTA MARIA, LARGO MELZI 2, UDINE

Convegno gratuito sui lavori pubblici.

I temi saranno molto tecnici e pratici, tra cui i criteri previsti nel Decreto PNRR, i contratti collettivi nei bandi di gara e il subappalto.

LINK alla registrazione

Crediti: 3 cfp in autocertificazione sul portale servizi

  Clicca qui per scaricare la locandina.

10
Lug

SEMINARIO INARCASSA 2024

Seminario in modalità FAD Asincrona fruibile su Im@teria

Replica dell’evento svolto in presenza il 31 maggio 2024 presso ENAIP FVG a Pasian di Prato (UD)

Obiettivi: gli aspetti previdenziali e assistenziali in un mondo dove l’evoluzione della professione sarà presente nella vita degli associati e le azioni dalla Fondazione a tutela della Libera professione.

Costi:
GRATUITO per gli iscritti di UDINE
A PAGAMENTO per gli iscritti ad altri Ordini (15 € + IVA)

Iscrizioni: su Im@teria (ARUD1033)

N.B. Dopo l’iscrizione al corso, se non si è proceduto al pagamento, lo stato risulta “In lista di attesa”.
Procedere quindi seguendo le istruzioni allegate.

Clicca qui per visionare le istruzioni di pagamento

Istruzioni per seguire il corso: entra nella sezione riservata agli iscritti e riattivi il corso cliccando sul pulsante arancione;
Acceda al “Corso” cliccando sul grigio.

Crediti: 4 CFP in discipline ordinistiche

Non verranno riconosciuti crediti a coloro che hanno già partecipato all’evento in presenza.

Per il conseguimento automatico dei CFP, bisogna superare con esito positivo tutte le domande del test finale e dopo solo attendere che il sistema aggiorni la Sua posizione automaticamente su Im@teria.
I crediti verranno caricati anche nel portale servizi del CNA, entro il mese successivo dallo svolgimento, NON è necessario sollecitare la segreteria.

  Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento

9
Lug

AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL’ART. 50 COMMA 1 LETT. B) ED E) DEL D. LGS. 36/2023 PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI “SUPPORTO AL RUP PER LA RISTRUTTURAZIONE AI FINI ANTISISMICI E FUNZIONALI DELLA SEDE ARPA FVG DI TRIESTE”.

Si informa che è stato pubblicato sul sito di ARPA FVG l’avviso qui allegato.

L’avviso riguarda una manifestazione di interesse per la procedura di affidamento diretto ai sensi dell’art. 50 comma 1 lett. b) del D. Lgs. 36/2023 per il conferimento di un incarico di “Supporto al RUP per la ristrutturazione ai fini antisismici e funzionali della sede ARPA FVG di Trieste” con scadenza 15.07.2024

All’avviso si può accedere direttamente dal portale di “Amministrazione Trasparente” dell’Agenzia al link: https://arpafvg.portaleamministrazionetrasparente.it/archivio105_procedure-dal-01012024_0_27908_984_1.html

 

9
Lug

APPROVAZIONE PREZZARIO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI 2024

Con la presente si informa che la Giunta regionale, con deliberazione n. 1001 del 04/07/2024, ha approvato il prezzario regionale dei lavori pubblici – edizione 2024.

  Clicca qui per scaricare il documento.

9
Lug

TAVOLI TEMATICI SUOLO – TREEART FESTIVAL 2024

GIOVEDÌ 11 LUGLIO 2024

8.30 – 16.00

VILLA DI TOPPO-FLORIO, VIA MORPURGO 8 – BUTTRIO (UD)

Anche quest’anno il Comune di Buttrio, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e la collaborazione dell’Ente Regionale Teatrale Friuli Venezia Giulia, organizza dall’11 al 14 luglio il TreeArt Festival: l’evento, giunto alla sua quinta edizione, riunisce artisti, scienziati e divulgatori per celebrare una visione della natura come strumento generativo di incontro e di relazione, con una ricca proposta di dibattiti, incontri e performance.

Tema di quest’anno sarà il suolo: l’universo invisibile che sostenta la vita vegetale e quindi, direttamente, tutta la vita sulla terra. Il programma alternerà, come ogni anno, eventi di carattere tecnico-scientifico ed eventi artistici, coniugando dibattiti, conferenze, tavoli tecnici e laboratori con l’arte contemporanea, la musica, la danza e il cinema. Andremo insieme alla scoperta della rizosfera, delle relazioni tra humus e apparati radicali degli alberi, delle pratiche di rigenerazione dei suoli e dell’agricoltura che ne preserva la fertilità.

La prima giornata del Festival, giovedì 11 luglio, sarà dedicata ai Tavoli di Lavoro: laboratori rivolti, in particolare, ad addetti del settore, studenti, professionisti, amministratori e tecnici della pubblica amministrazione che, guidati da esperti, si confrontano su specifiche tematiche con l’obiettivo di proporre soluzioni pratiche e attuabili per le nostre città.

Iscrizioni: obbligatorie al seguente link: https://treeartfestival.it/evento/tavoli-tematici-suolo/
nelle NOTE specificare l’ORDINE di appartenenza.

Crediti:  6 CFP previa partecipazione totale all’evento.

  Clicca qui per scaricare la locandina dell’evento.

9
Lug

CINE ARCHI BIKE TOUR: ALLA SCOPERTA DEI VECCHI CINEMA UDINESI

MERCOLEDÌ 10 LUGLIO 2024

18.00 – 22.00

Mercoledì 10 luglio, in collaborazione con FIAB aBicitUdine e Ordine Architetti Udine, la Mediateca promuove una serata dedicata alla storia e architettura delle sale cinematografiche della città. Il primo degli eventi in programma è un tour in bicicletta con partenza alle 18.00 dal Giardino Loris Fortuna (che sarà anche il luogo di arrivo). La pedalata, guidata da aBicitUdine, toccherà i punti della città dove funzionavano le sale: gli edifici tuttora esistenti e quelli cancellati. Cinema Capitol, le arene all’aperto e i cinema parrocchiali, Eden, Puccini, il Cinema Teatro Sociale, Minerva, Odeon, Moderno, Cecchini, l’Ariston e le sale delle origini rivivranno nei racconti a cura della Mediateca e attraverso lo sguardo degli architetti: oltre a Paolo Bon e a Michela Urban dell’Ordine udinese saranno presenti gli architetti Cervesato e Pittino. A seguire (ore 20.00 circa) un picnic in Arena Loris Fortuna sarà l’occasione di un momento di condivisione, in attesa dell’imbrunire e delle proiezioni serali, con la presentazione dei risultati del progetto didattico che il Centro per le Arti Visive ha realizzato nell’anno scolastico concluso. Apriranno la proiezione delle 21.30 di Cattiverie a domicilio i due cortometraggi realizzati da studenti udinesi: Ricordi di cinema dimenticati (Liceo N. Copernico), Una lettera d’amore (Liceo J. Stellini) e il podcast Città Lumière del Liceo C. Percoto, tutti realizzati all’interno del progetto Città Lumière: vecchi cinema udinesi sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

La partecipazione è gratuita per un massimo di 30 persone.
Clicca qui per prenotare

Città Lumière: vecchi cinema udinesi è un progetto del Centro per le Arti Visive – Mediateca Quargnolo, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia all’interno dei Progetti educativi e didattici volti a favorire l’approfondimento e la conoscenza della storia del Novecento. Il percorso, che ha unito la ricerca storica alla raccolta di memorie e alla produzione audiovisiva, ha visto partecipare come partner Università di Udine, La Cineteca del Friuli e Alzheimer Udine odv.

  Clicca qui per scaricare la locandina.

 

3
Lug

MITTELFEST 2024

DAL 19 AL 28 LUGLIO 2024

Tema dell’edizione 2024 di Mittelfest, scelto dal direttore artistico Giacomo Pedini, è “disordini” – Il ‘fil rouge’ del festival di teatro, danza e musica della Mitteleuropa in programma dal 19 al 28 luglio.

Per tutti gli iscritti all’Ordine la partecipazione agli spettacoli nei posti migliori sarà ad un prezzo ridotto:  info sui prezzi https://www.mittelfest.org/biglietti/

Per maggiori informazioni e chiarimenti, potete contattare promozione@mittelfest.org.

Vi aggiorniamo sui progressi dell’Associazione in questo ultimo anno.
Da 33 anni Mittelfest è il punto di riferimento in Europa per lo spettacolo dal vivo (teatro, musica, danza e circo) mitteleuropeo e balcanico. A Cividale del Friuli, ogni fine luglio, raccoglie alcuni dei migliori o più promettenti artisti. Negli ultimi anni il festival ha esteso la sua azione, per rendere ancora più protagonista il nostro territorio di frontiera e scambi sul piano europeo.

Grande successo per la sua quarta edizione, Mittelyoung, il festival europeo dedicato ai giovani sotto i 30 anni, e ambiziosa scommessa di Mittelfest avviata nel 2021. Questo progetto ha visto protagonisti i giovani del territorio e della Mitteleuropa. Quest’anno, Mittelyoung ha ottenuto un importante riconoscimento da parte dei giovani di tutta Europa: ben 250 domande provenienti da 27 paesi, con un aumento di quasi il 50% rispetto al 2023, per l’Open Call che raccoglie le candidature, successivamente esaminate dai curatori under 30 per creare il calendario 2024. Dei nove spettacoli selezionati per il palco di Mittelyoung, tre verranno riproposti a Mittelfest, portando a Cividale del Friuli le giovani eccellenze del futuro: Mittelyoung 2024.

Dal 1991, Mittelfest rappresenta la nostra missione: un festival multidisciplinare di teatro, musica, danza e circo, con spettacoli dedicati anche alle famiglie, punto di riferimento per l’area centro europea e balcanica. Situato a Cividale del Friuli, il festival unisce linguaggi, generi e stili diversi, affrontando il tema DISORDINI per il 2024. Questo tema esplora gli elementi emersi dalla storia recente e meno recente, offrendo, attraverso l’arte, visioni future. Mittelfest unirà al festival principale la rassegna under 30 Mittelyoung, che darà voce a una nuova generazione della
Mitteleuropa, anticipando Mittelfest con le sue rappresentazioni.

Dal 19 al 28 luglio Cividale del Friuli ospita grandi artisti internazionali e nazionali, tra cui i grandi nomi: Giuseppe Battiston, Alessio Boni, Margherita Vicario, Josef Nadj, Moni Ovadia, Aleksandra Vrebalov e molti altri.
Il grande concerto di apertura, Happy Concert, si terrà venerdì 19 luglio, ore 21.30 in Piazza Duomo, con Fvg Orchestra e l’incredibile duo Igudesman&Joo.

Per l’intero programma si rimanda al sito di Mittelfest: https://www.mittelfest.org/mittelfest-2024/

Altro impegno riconosciuto è Mittelland, la piattaforma di comunicazione e promozione del territorio, dedicata a Cividale del Friuli, alle Valli del Natisone e del Torre. Un paesaggio solcato da tre lingue, italiano, friulano e sloveno, dove si incontrano l’est e l’ovest europei. Una terra di mezzo, con una natura a tratti indomita, da esplorare e offrire al turista curioso, in cerca di un’esperienza immersiva, dall’arte allo sport, al vino e ai segni di civiltà antiche. Mittelland è attivo da aprile sino a dicembre 2024. Nell’area del sito dedicata a Mittelland si possono vedere partner e attività: https://www.mittelfest.org/mittelland/

3
Lug

CONCORSO INTERNAZIONALE DI IDEE PER GIOVANI ARCHITETTI “10 BLIND WALLS”

Il CNAPPC con circolare n. 24 del 20.06.2024 informa sulle prossime iniziative dell’Unione Internazionale degli Architetti (UIA), organismo di rappresentanza internazionale degli
architetti di cui lo stesso è componente.
L’Unione Internazionale Architetti (UIA), negli ultimi anni, ha posto al centro delle sue politiche l’Agenda Urbana 2030, per un più efficace coinvolgimento della comunità internazionale degli architetti nell’attuazione del Goal 11 “Rendere entro il 2030 gli insediamenti umani sostenibili, sicuri e resilienti”, sul quale siamo chiamati in particolare a fornire il nostro contributo mettendo a disposizione il nostro expertise.

In vista del prossimo Congresso mondiale degli Architetti che si terrà a Barcellona nel 2026, quale prossima Capitale Mondiale dell’Architettura individuata dall’UNESCO e dall’UIA, la Fundació Mies van der Rohe e il Comune di Barcellona hanno lanciato il concorso internazionale di idee a fase unica, aperto a tutti i giovani architetti denominato “10 Blind Walls”.

I partecipanti sono invitati a rimodellare 10 pareti cieche permanenti, distribuite nei 10 quartieri della città, con l’obiettivo di lasciare un’eredità duratura a Barcellona.

Le proposte vincenti saranno realizzate, ove possibile, per la loro inaugurazione nel 2026, come parte del programma di attività della Capitale Mondiale dell’Architettura UNESCO – UIA.

Questo concorso si svolge secondo il Regolamento dell’UNESCO per i concorsi internazionali e le Raccomandazioni dell’UIA sulle migliori pratiche (UNESCO Standard Regulations for International Competitions and the UIA best practice recommendations)

Il concorso è aperto a tutti gli architetti, abilitati all’esercizio della professione nel loro Paese di residenza, nati a partire dal 1° gennaio 1989. I team multidisciplinari devono includere un architetto.

Il Concorso prevede l’assegnazione di 3 premi per ciascuna delle 10 sedi, distribuiti come segue: 1° premio: 3.000 euro; 2° premio: 1.500 euro; 3° premio: 750 euro.
Le lingue ufficiali del concorso sono l’inglese, lo spagnolo e il catalano. Tutti i documenti del concorso dovranno essere forniti in queste tre lingue..

La scadenza per la presentazione degli elaborati progettuali è fissata al 5 Agosto 2024, la registrazione, l’invio di domande e proposte dovrà avvenire esclusivamente tramite il sito web del concorso: https://www.barcelona.cat/capitalmundialarquitectura/

Informazioni sul sito web ufficiale: https://www.uia-architectes.org/en/news/10-blind-walls-ideas-competition-for-young-architects/

  Clicca qui per scaricare i documenti.

 

1
Lug

CHIUSURA SEGRETERIA VENERDÌ 12 LUGLIO PER FESTIVITÀ DEL SANTO PATRONO

Si informano gli iscritti che in occasione della festività dei Santi Patroni di Udine, Ermacora e Fortunato, VENERDÌ 12 LUGLIO 2024 la segreteria dell’Ordine resterà chiusa.

28
Giu

CONVEGNO: TRE PIETRE FANNO UN MURO

UN PERCORSO VERSO UNA COMUNITÀ PATRIMONIALE SUI MURI

“MURI PODERALI, UNA COMUNITÀ PATRIMONIALE TRA MURI E TERRITORIO”

SABATO 6 LUGLIO 2024

09.30 – 16.00

COMUNITÀ DI MONTAGNA DEL GEMONESE, VIA C. CANEVA 25, GEMONA DEL FRIULI (UD)

La Convenzione di Faro riconosce il patrimonio culturale come una risorsa viva e dinamica che ha un valore intrinseco per le comunità che lo possiedono e lo trasmettono. In quest’ottica, la Convenzione promuove un approccio alla gestione del patrimonio culturale basato sul coinvolgimento attivo delle comunità riconoscendo un ruolo fondamentale alle Comunità Patrimoniali.
Il Comune di Gemona con la sua comunità patrimoniale sui Muri Poderali ha deciso di ospitare e promuovere questo convegno, per valorizzare le proprie risorse culturali e le comunità che le animano, in un quadro nazionale, rivolto a fare squadra e creare una “Rete Nazionale sui muri e territorio”, nella Piattaforma Faro Italia . Questa lodevole iniziativa in un futuro potrà mettere in sinergia le diverse realtà locali che condividono questo patrimonio, favorendo lo scambio di esperienze e buone pratiche, nonché la promozione congiunta dell’offerta culturale e turistica.

Obiettivi convegno:

sensibilizzare sull’importanza dei muri poderali: I muri poderali, spesso trascurati o considerati semplici elementi di delimitazione, rappresentano un patrimonio di grande valore storico, culturale e paesaggistico. Tessono la trama del nostro territorio, raccontando storie di lavoro, ingegno e tradizione. La loro tutela e valorizzazione non è solo un dovere verso il passato, ma un investimento per il futuro. Attraverso il convegno, si vuole sottolineare la loro importanza e la necessità di tutelarli e valorizzarli.
condividere le migliori pratiche per la tutela e la valorizzazione: Saranno presentati esempi di progetti di successo e di buone pratiche per la tutela e la valorizzazione dei muri poderali, sia a livello nazionale che internazionale.
Le comunità patrimoniali, custodi di questo patrimonio tangibile e intangibile, svolgono un ruolo fondamentale nella sua salvaguardia. La loro partecipazione attiva è essenziale per la consapevolezza, la cura e la valorizzazione dei muri poderali, trasformandoli in elementi di coesione sociale e identità locale. Verranno presentati esempi di progetti di successo e di buone pratiche a livello nazionale.
promuovere l’approccio olistico e la partecipazione comunitaria: Si sottolineerà l’importanza di un approccio olistico alla tutela e valorizzazione dei muri poderali, che coinvolga attivamente le comunità locali. La partecipazione dei singoli cittadini è fondamentale per la consapevolezza e la conservazione del proprio territorio.
favorire la collaborazione tra enti e istituzioni: Il convegno sarà un’occasione per favorire la collaborazione tra enti e istituzioni competenti in materia di tutela e valorizzazione del patrimonio murario.

Iscrizioni: sul portale servizi cnappc (cod. evento ARUD1031)

Crediti formativi architetti: 5 CFP a seguito della partecipazione all’intera giornata

  Clicca qui per scaricare la locandina